Consulenza naturopatica

Richiedi una consulenza

Compila il modulo

Richiedi una

consulenza naturopatica

La consulenza naturopatica ha tra gli obiettivi principali quello di fornire dei consigli alimentari coerenti alla propria costituzione biotipologica.

La biotipologia è una branca della medicina che studia i diversi tipi costituzionali: secondo la classificazione embriologica, introdotta dal medico e antropologo Marcel Martiny, nei primi del 900, nelle prime 3 settimane di sviluppo embrionale, si sviluppa un disco germinativo trilaminare. Questo è costituito da 3 parti: ectoderma, mesoderma ed endoderma. La prevalenza materiale o funzionale degli organi derivati da uno dei tre foglietti germinativi da luogo a 3 costituzioni umane. Ad ogni costituzione sono associate predisposizioni e tendenze patologiche, che possono essere prevenute con anni di anticipo.

Ogni costituzione dovrà preferire alcuni alimenti ed evitarne altri, per poter rimanere in equilibrio. In caso di sovrappeso, fame nervosa, inappetenza e più in generale quando si sviluppano problemi con l’alimentazione, è importante comprendere le cause reali che hanno generato questo disadattamento ed iniziare dei cambiamenti importanti ma graduali nel modo di alimentarsi e nello stile di vita.

  1. Disturbi alimentari

Sotto questa voce rientrano i casi di fame nervosa o fame emotiva che rappresentano ad oggi, una problematica molto comune.

La Naturopatia opera sulle cause che hanno generato questo tipo di disturbi attraverso:

  • Consigli alimentari coerenti al proprio assetto metabolico e alla propria costituzione
  • Supporto con integratori alimentari a base di piante officinali in grado di fronteggiare gli attacchi di fame compulsiva ed improvvisa
  • Riequilibrio emotivo attraverso l’aromaterapia (diffusione ambientale di oli essenziali e/o applicazione sul corpo attraverso il massaggio aromaterapico) e la Floriterapia di Bach

Tra gli aspetti da indagare in caso di problematiche collegate all’alimentazione (fame nervosa, sovrappeso o inappetenza) c’è la possibile presenza di una carenza affettiva ed il tipo di rapporto instaurato con la figura materna (prima fonte di nutrimento).

  1. Insonnia

In medicina naturale intendiamo con il termine “insonnia” sia una difficoltà nell’addormentamento che la presenza di risvegli notturni. Un soggetto infatti, si definisce insonne, se presenta uno, l’altro o entrambi.

A seconda della tipologia di insonnia e delle caratteristiche costituzionali della persona che ne soffre, l’approccio naturopatico andrà a riequilibrare le cause che hanno innescato il sintomo.

In caso di insonnia la consulenza naturopatica fornisce:

  • Consigli riguardanti la correzione di uno stile di vita non coerente alla propria costituzione di base
  • Supporto con integratori alimentari a base di piante officinali in grado di stimolare l’organismo per migliorare la qualità del sonno
  • Riequilibrio emotivo attraverso l’aromaterapia (diffusione ambientale di oli essenziali e/o applicazione sul corpo attraverso il massaggio aromaterapico) e la Floriterapia di Bach
  1. Ansia, stress e depressione

Lo stress ed il sintomo ansioso sono normali meccanismi di adattamento del nostro organismo, che reagisce agli stimoli interni ed esterni, adattandosi al cambiamento.

Il problema insorge quando questi sintomi diventano costanti ed aumentano di intensità e durata, per cui diventano condizioni invalidanti per il soggetto che ne soffre.

Il nostro organismo è dotato di straordinarie capacità di auto regolazione che ci permettono di tornare in una condizione di equilibrio, se opportunamente stimolate.

Una condizione di ansia costante attacca inevitabilmente la capacità di difesa del nostro organismo e ci rende più vulnerabili dal punto di vista immunitario. Inoltre una cattiva gestione della componente ansiosa determina una serie di sintomi sul corpo, che spesso non vengono associati a questa causa, ma vengono trattati in modo isolato e prettamente sintomatologico, con l’inevitabile ricomparsa dello stesso disturbo o la migrazione del sintomo su altri distretti corporei (gastrite, reflusso gastro esofageo, colon irritabile, dermatiti, ecc.).

La sindrome depressiva è una condizione molto comune oggi giorno, dove si perde interesse per la vita e per la gioia di vivere. La radice di questo disturbo è da indagare nella storia personale e nelle caratteristiche costituzionali, nello stile di vita, nei disordini emotivi e nell’evento scatenante che ha favorito la comparsa della sindrome depressiva.

La Naturopatia è in grado di supportare entrambe le condizioni attraverso:

  • Consigli alimentari coerenti all’assetto metabolico e alla propria costituzione di base
  • Supporto con Integratori alimentari a base di piante officinali in grado di permettere all’organismo di riequilibrare il Sistema Nervoso Centrale
  • Riequilibrio emotivo attraverso l’aromaterapia (diffusione ambientale di oli essenziali e/o applicazione sul corpo attraverso il massaggio aroma terapico) e la Floriterapia di Bach

Se soffri di ansia ti consiglio di leggere il mio libro “Il suono armonico come strumento di guarigione nella personalità dipendente”

  1. Dolori articolari

Cervicalgie e lombalgie sono ormai in costante aumento. I dolori che colpiscono le articolazioni sono in linea generale il risultato della tensione che si accumula a livello corporeo e quasi sempre coincidono con uno stato di profonda intossinazione dell’organismo. Per tossine, intendiamo sia scorie metaboliche che normalmente produciamo a livello cellulare ma che aumentano di quantità se assumiamo molti farmaci di natura chimica, ci alimentiamo in modo scorretto, facciamo una vita sedentaria ed attraversiamo costantemente tensioni emotive che non vengono opportunamente scaricate.

In caso di dolori articolari la consulenza naturopatica prevede:

  • Consigli alimentari coerenti all’assetto metabolico e alla propria costituzione di base
  • Supporto con integratori alimentari a base di piante officinali in grado di drenare e depurare l’organismo dalle scorie in eccesso
  • Unguenti personalizzati per favorire la risoluzione del sintomo doloroso
  • Riequilibrio emotivo attraverso l’aromaterapia (diffusione ambientale di oli essenziali e/o applicazione sul corpo attraverso il massaggio aroma terapico) e la Floriterapia di Bach
  1. Disturbi gastro – intestinali

Gastrite, Colite, Sindrome del Colon irritabile, Reflusso gastroesofageo, difficoltà digestive, stitichezza, alvo alternante (diarrea e stitichezza), flatulenza, aerofagia, feci molli e non formate, ragadi, emorroidi: sono alcuni dei sintomi che colpiscono l’apparato gastro – intestinale.

Lo stomaco rappresenta l’organo attraverso il quale digeriamo qualsiasi cosa introduciamo nell’organismo e funge soprattutto da filtro emotivo: ne consegue che, chi soffre di disturbi a carico di quest’organo, avrà difficoltà a metabolizzare le proprie emozioni.

L’intestino è definito ormai, anche dalla medicina ufficiale, come secondo cervello, proprio perché ricco di tessuti neuronali. Ciò che abbiamo difficoltà ad eliminare a livello emotivo genera un sintomo a carico dell’intestino.

In presenza di questi sintomi la Naturopatia prevede:

  • Consigli alimentari coerenti all’assetto metabolico e alla propria costituzione di base
  • Supporto con integratori alimentari a base di piante officinali in grado di drenare e depurare l’organismo dalle scorie in eccesso per coadiuvare la funzionalità gastrica ed intestinale
  • Riequilibrio emotivo attraverso l’aromaterapia (diffusione ambientale di oli essenziali e/o applicazione sul corpo attraverso il massaggio aroma terapico) e la Floriterapia di Bach

Richiedi una consulenza

Compila il modulo

Newsletter

Associazione Culturale "L'equilibrio dei cinque elementi" - Via Alfredo Panzini 19, Fonte Nuova (Roma) - C.F. 97876320587 - Email:info@alessiamacci.it - Credits SEOlistico

shares